Il Liceo Teresa Ciceri di Como collaborerà a Europa in Versi 2017: un'altra cooperazione all'insegna della sinergia tra le arti che il Festival promuove.

L'organizzazione del Festival è ovviamente onorata di poter collaborare con un'istituzione storica, il liceo venne fondato nel 1860, della città di Como.

Palazzo del Liceo Teresa Ciceri di Como

Dalla Colombia a Como: siamo felici di annunciare che Ruben Dario Lotero sarà ospite dell'edizione 2017 del Festival Internazionale di Poesia Europa in Versi.

Poeta, scrittore e regista, vincitore di numerosi premi, chi volesse maggiori informazioni può consultare la scheda che abbiamo preparato.

foro di Ruben Dario Lotero© Ruben Dario Lotero
Ruben Dario Lotero, poeta, partecipante al Festival Europa in Versi 2017

 

 

Si rafforza la cooperazione tra il Festival Internazionale di Poesia Europa in Versi e l'Università dell'Insubria.

Abbiamo il piacere di annunciare che, anche quest'anno, l'Università e il Festival collaboreranno e verrà svolto un incontro esclusivo tra i poeti partecipanti al Festival, i docenti e gli studenti dell'Università.

Foto dell'Università© Università Insubria
Foto del cortile dell'Università dell'Insubria

Due graditi ritorni, due conferme che non possono che farci piacere.
Anche quest'anno, due tra i più prestigiosi licei del territorio comasco collaboreranno al Festival Internazionale di Poesia Europa in Versi.
Si tratta del Liceo Classico e Scientifico "Alessandro Volta" e del Liceo Scientifico e Linguistico "Paolo Giovio".

Gli allievi dei Licei incontreranno in esclusiva i poeti e le personalità partecipanti al Festival.

Salto in acqua per strada

Anche quest'anno, il poeta e scrittore Mario Santagostini ci ha confermato la sua partecipazione al Festival Internazionale di Poesia Europa in Versi, assicurandoci che, ancora una volta, ci porterà la "sua" Bottega di Poesia.

Siamo felicissimi di poter avere ancora la Bottega al Festival: chiunque desideri potrà sottoporre a Mario Santagostini le sue opere e chiedere consigli o indicazioni per migliorarsi.

Se non sapete chi è Mario Santagostini, potete consultare questa  piccola scheda che abbiamo preparato.

Milo De Angelis e Andrea Tavernati sono risultati vincitori all'edizione 2016 del Concorso nazionale di poesia e narrativa "Guido Gozzano".

Premiazione Guido Gozzano 2016
Un momento delle premiazioni del Concorso nazionale Guido Gozzano 2016

Il presidente della giuria del nostro Premio, Milo De Angelis, è stato premiato come primo classificato nella sezione "Poesia edita in italiano e dialetto" per il libro "Incontri ed agguati" (2015, Mondadori, Milano).

Andrea Tavernati, Vicepresidente de La Casa della Poesia di Como e membro della nostra giuria, si è classificato primo nella sezione "Racconto inedito in italiano" ed è stato premiato per il suo racconto "L’ ultimo duello".

Ad entrambi vanno i più sentiti complimenti da parte di tutto lo staff organizzatore del Festival Internazionale di Poesia Europa in Versi.

Giovedì 27 ottobre, alle 18, Laura Garavaglia e Andrea Tavernati, con la presenza dell'autore, Giuseppe Langella, presenteranno il libro "Reliquiario della grande tribolazione" (Interlinea, 2015).

Giovedì 27 ottobre, alle 18, presso la libreria Ubik (Piazza San Fedele, 32 a Como), la Casa della Poesia di Como organizza un nuovo evento per ricordare il centenario della Grande Guerra.
Laura Garavaglia e Andrea Tavernati, con la presenza dell'autore, Giuseppe Langella, presenteranno il libro "Reliquiario della grande tribolazione" (Interlinea, 2015).

In questo libro, Langella parte dai reperti bellici, ricostruendo le condizioni disumane della vita dei soldati coinvolti nel conflitto su tutti i fronti coinvolti, partecipando al loro dolore e alle loro sofferenze.
Le poesie sono accompagnate da due opere d’arte degli artisti Edoardo Nonelli e Jean-Pierre Velly e da illustrazioni realizzate durante gli anni del conflitto dai soldati stessi.

Questa è la locandina dell'evento.